Pagina Facebook:

On Stage on 10 AGO

Info


Universal Sex Arena è una band fondata sulla performance live nella sua componente più fisica, meccanica, urgente.
Durante i concerti, abbiamo bisogno scambiare la nostra energia con le altre persone presenti: a nostra disposizione ci sono la nostra musica ed il nostro corpo.
Ogni nostro spettacolo rappresenta qualcosa che potrebbe non ripetersi.
I concerti sono muscolari, positivi, intensi: spesso non calcolabili a priori.
Dal momento della formazione, Universal Sex Arena si basa sul songwriting di Voiture Tempo.
Il 2 febbraio 2018, per La Tempesta International e Kowloon Records, uscirà Abdita, il nostro terzo album. Registrato e prodotto da Maurizio Baggio (The Soft Moon, Merchandise, EMA) e Voiture Tempo, vede la partecipazione di persone speciali tra cui Luca Ferrari dei Verdena ed Elli De Mon.
Dopo il primo doppio LP autoprodotto “Women Will Be Girls” del 2012, suoniamo circa 80 concerti in Italia ed è tutto auto organizzato. Al termine del tour, con l’interesse de La Tempesta international, iniziamo ad immaginare il nostro secondo album e nel 2014, prodotto da Marco Fasolo (Jennifer Gentle / Sub Pop), esce “Romancitysm”.
I successivi due anni sono fatti di concerti in Italia.
Nel tempo, abbiamo condiviso il palco con molte interessanti band italiane ed internazionali.
Tra gli altri, siamo stati selezionati dai !!! (Chk Chk Chk) per aprire il loro concerto di Bologna (Locomotiv, novembre 2017), dai Verdena per aprire alcune date del tour di Endkadenz e dai P.I.L. per il loro concerto di Venezia, nel 2015.
Alcune delle situazioni che ci piace ricordare: La Tempesta al Rivolta (Venezia, 2013, 2014), Covo Club (Bologna, 2013, 2014), Vinile Club (Vicenza, 2012, 2013, 2014, 2015), Estragon (Bologna), Velvet (Rimini), La Salumeria della Musica (Milano), Cox18 (Milano), Circolo degli Artisti (Roma), CSO Pedro (Padova, 2012, 2013, 2015), White Trash (Berlino), AMA Music Festival, Curtarock Festival (Padova), Etnoblog (Trieste), Urlo Festival (Treviso), TPO Bologna, Deposito Giordani (Pordenone), Radar Festival (Padova)…